Riflessioni e documento sulle vaccinazioni pediatriche a cura di mamma Daniela / TERZA PARTE

Salvo Di Grazia, Salute e bugie. Come difendersi da farmaci inutili, cure fasulle e ciarlatani, 2014, Chiarelettere

Nel mio percorso alla ricerca di informazioni sui vaccini questo è stato il libro che ha lasciato maggiormente il segno: ci ho trovato alcune informazioni sui vaccini, ma ho scoperto soprattutto un sacco di informazioni sulle cosiddette medicine alternative che mi hanno lasciato di stucco. Sapevate che l’omeopatia non ha mai dato uno straccio di prova di funzionare? Sapevate che, malgrado questo, ci sono farmaci omeopatici che fanno la fortuna delle aziende che lo producono (fatevi un giro su Wikipedia e leggete dell’Oscillococcinum della Boiron, tanto per citare il caso piú eclatante)? Sapevate che in Cina l’agopuntura è riservata ai poveri e Mao si curava con la medicina occidentale?
Insomma, io sono rimasta a bocca aperta per le tante cose che ignoravo che hanno stimolato la mia curiosità a andare ancora piú a fondo.

Di seguito ho trascritto il lungo brano che riguarda il vaccino trivalente Mpr e ho volutamente tralasciato la parte relativa alla vaccinazione anti-Hpv (Human Papilloma Virus, ovvero virus del papilloma umano) perché riguarda le adolescenti, mentre lo scopo di questo documento è raccogliere informazioni sulle vaccinazioni dei bambini. Se qualcuno fosse interessato all’argomento Hpv, sono disponibile a prestare il libro.

Terrorismo sanitario
L’importanza dei vaccini

Un vaccino è un farmaco che conferisce immunità, piú o meno efficace nei confronti di un agente patogeno, in parole povere serve a proteggere un individuo da malattie mortali o potenzialmente pericolose di fronte a scarsi o nulli effetti collaterali. La vaccinazione inoltre protegge la comunità: piú individui sono vaccinati, piú bassa è la possibilità di diffondere la malattia, che anzi può anche essere eradicata completamente all’interno di quel gruppo (si chiama immunità di gregge). Chi non si vaccina, quindi, mette in pericolo non solo la propria salute ma anche quella della comunità che frequenta.
I vaccini sono stati una delle invenzioni piú geniali dell’umanità e sono in parte responsabili dell’aumento dell’età media dell’uomo, del benessere diffuso delle nazioni ricche e della riduzione delle malattie infantili. Attaccare tale rimedio, accusandolo di chissà quali tragedie o rischi, è strumentale, stupido e spesso è un segnale di ignoranza o malafede: basterebbe ascoltare i racconti dei nostri nonni per rendersi conto dell’importanza di questa pratica.
Messi da parte i deliri degli antivaccinisti, che come vedremo si fondano su basi inattendibili e non scientifiche, è bene discutere di quei farmaci la cui utilità è dubbia o poco chiara e tra questi, a mio avviso, rientra uno dei vaccini piú recenti, di «ultima generazione». Alcuni vaccini non sono per tutti, ad esempio quello antinfluenzale è consigliato solo per certe categorie a rischio, perché l’influenza non è una malattia letale (anzi, è quasi sempre banale) ma può diventarlo per alcuni individui (le persone morte per le conseguenze di una «banale» influenza, quindi i decessi direttamente causati dalla malattia e dalle sue complicanze, come le polmoniti, sono circa ottomila ogni anno in Italia). A loro si consiglia una protezione che per altri sarebbe eccessiva. Questo vale per tutti i farmaci: vanno presi quando servono. Ma i vaccini servono tutti? Alcuni potrebbero essere abbandonati presto, come quello per la poliomielite: esistono zone nelle quali la malattia è presente e miete vittime, però il suo uso comincia a essere messo in discussione proprio per l’eradicazione della malattia in molte parti del mondo.
C’è un vaccino utile a difendersi da una patologia potenzialmente mortale. Si tratta di una delle ultime scoperte in campo immunologico. Sto parlando della vaccinazione anti-Hpv.
[…]

Wakefield e i vaccini che causano l’autismo

(Continua…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...