BREAK THE CHAIN ONE BILLION RISING FOR JUSTICE e ZAPATOS ROJOS – Domenica 9 Marzo a NOALE (VE)

SVEGLIATI!
BALLA!
PARTECIPA!

BREAK THE CHAIN
ONE BILLION RISING FOR JUSTICE – NOALE

http://obritalia.livejournal.com

il 9 Marzo 2014, alle ore 15:30 a Noale (VE)
BALLEREMO TUTTI INSIEME in Piazzetta Dal Maistro (di fronte al Municipio) sulle note di “Break The Chain”
per urlare forte e chiaro il nostro NO – ALLA VIOLENZA SULLE DONNE.
Per chiedere GIUSTIZIA – CONTRO TUTTE LE FORME DI VIOLENZA SULLE DONNE.

https://www.facebook.com/events/199618600248200/?ref=23

Il 14 Febbraio scorso è stato celebrato in tutto il mondo il V-Day ballando sulle note di “Break The Chain” per raggiungere One Billion people Rising for Justice = Un miliardo di persone che si sollevano (ribellano) per chiedere giustizia contro ogni atto di violenza sulle donne.

Ballare contro la violenza sulle donne ci aiuta a spezzare tutti insieme le catene, a rialzarci, a toccare e sollevare le coscienze. Ballare insieme in piazza è un forte segno ed un impegno importante a lottare contro gli abusi. La sensibilizzazione a questo annoso tema deve continuare ad esser ricordata ogni giorno: avvicineremo sempre più persone, toccheremo sempre più coscienze, ballando tutte insieme.

A NOALE (VE),
durante le manifestazioni curate dalla Commissione Intercomunale per la realizzazione delle Pari Opportunità (a cui aderiscono i Comuni di Noale – capofila – Salzano, Spinea, Martellago, Mirano, Scorzè e Santa Maria di Sala) per sensibilizzare le rispettive cittadinanze contro tutti i tipi di violenza sulle donne e nell’ambito del progetto d’arte contemporanea dell’artista messicana Elina Chauvet, “Zapatos Rojos”,

Danzare sulle note composte da Tena Clark per dire che le donne vogliono un mondo sicuro e libero da ogni oppressione, danzare per affermare che le donne non sono una proprietà, danzare per dire in un sol coro “vogliamo fermare gli abusi, il dolore, rompere le catene”, danzare perché le donne sono forza, energia, danzare per prendere in carico il proprio destino.

BREAK THE CHAIN = SPEZZA LA CATENA

Sollevo le braccia al cielo
Prego in ginocchio
Non ho più paura
Io attraverserò quella soglia
Cammina, danza, sollevati
Cammina, danza, sollevati
Posso vedere un mondo dove tutte viviamo
Sicure e libere da ogni oppressione
Non più stupro, o incesto, o abuso
Le donne non sono proprietà
Tu non mi hai mai posseduta, neppure sai chi sono
Io non sono invisibile, sono semplicemente meravigliosa
Sento il mio cuore prendere la corsa per la prima volta
Mi sento viva, mi sento straordinaria
Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
E’ ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Nel mezzo di questa follia, noi ci ergeremo
Io so che c’è un mondo migliore
Prendi per mano le tue sorelle e i tuoi fratelli
Cerca di raggiungere ogni donna e ogni bambina
Questo è il mio corpo, il mio corpo è sacro
Basta scuse, basta abusi
Noi siamo madri, noi siamo maestre,
Noi siamo bellissime, bellissime creature
Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
E’ ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Sorella, non mi aiuterai? Sorella, non ti solleverai?
Danza, sollevati
Danza, sollevati
Questo è il mio corpo, il mio corpo è sacro
Basta scuse, basta abusi
Noi siamo madri, noi siamo maestre,
Noi siamo bellissime, bellissime creature
Danzo perché amo
Danzo perché sogno
Danzo perché non ne posso più
Danzo per arrestare le grida
Danzo per rompere le regole
Danzo per fermare il dolore
Danzo per rovesciare tutto sottosopra
E’ ora di spezzare la catena, oh sì
Spezzare la catena
Spezzare la catena.

La promotrice dell’evento mondiale è Eve Ensler, la drammaturga dei Monologhi della Vagina, poetessa, sceneggiatrice, regista statunitense e fondatrice del V-day, evento che lotta per dire basta alla violenza sulle donne. Oggi, di fronte all’aumento di stupri e femminicidi in tutto il mondo, ha voluto organizzare una manifestazione ancora più ambiziosa: One Billion Rising, alla qule stanno aderendo milioni di persone in tutto il mondo.

Clicca qui per il video di BREAK THE CHAIN:

L’Associazione Culturale “Un ponte fra Sardegna e Veneto”, l’Associazione “Mamme da Favola” e il Gruppo “Specialmente Mamma”, col PATROCINIO DEL COMUNE DI NOALE, stanno promuovendo la preparazione del flash mob del 9 marzo p.v., con incontri per imparare la coreografia (con l’aiuto del Centro Danza Vaganova di Noale), per raccogliere idee e materiale necessario, predisporre tutto l’occorrente per diffondere la notizia dell’iniziativa e per la sua migliore realizzazione con la collaborazione di un numero sempre maggiore persone sensibili ad un tema così importante e delicato che RIGUARDA TUTTI NOI, I NOSTRI FIGLI, I NOSTRI NIPOTI, CHIUNQUE e non solo le donne che sono già state vittime di soprusi, abusi, violenze.

Perché CREDIAMO IN UN MONDO MIGLIORE PER TUTTI e ci impegniamo affinché ciò sia concretamente possibile.
Solo unendo le forze e la volontà di tutti NOI tutto questo potrà esser possibile.
Se ci crediamo veramente possiamo farcela!
UNISCITI A NOI!
Abbiamo bisogno anche di te.
Non voltarti dall’altra parte, non pensare che sia solo un ballo: è una metafora ad assumere un impegno civile, sociale, etico, che deve cambiare le coscienze di tutti.
UNISCITI A NOI!!
Per informazioni:
Elisa: 320.8644966;
Licia: 349.8064236;

20140308-004337.jpg

20140308-004433.jpg

20140308-004408.jpg

qui le riprese video della giornata:
http://m.youtube.com/watch?v=K3L75zxKICE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...